METRONAPOLI
E-MAGAZINE
Metronapoli il magazine on line della Rete Civica Metropolitana
Il magazine della Rete Civica. News dai Comuni, dagli Enti e dalle Associazioni no profit

CITTA' METROPOLITANA DI NAPOLI

Il sito istituzionale della Provincia di Napoli

Il sito web istituzionale della Provincia di Napoli.
Giunta e Consiglio Provinciale, bandi di gara, concorsi, Ufficio Relazioni al Pubblico, regolamenti dell'ente.

Certificazione antincendio nelle scuole metropolitane, de Magistris approva gli elaborati progettuali per un milione e mezzo di euro

11/9/2018 - Via libera del Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, agli elaborati progettuali relativi all’accordo quadro per l’affidamento degli interventi finalizzati all’adeguamento alla normativa sulla sicurezza antincendio e all’acquisizione dei relativi Certificati di Prevenzione Incendi (CPI) per gli istituti scolastici di proprietà o in uso gratuito dell’Ente sul territorio metropolitano e nelle isole per un valore di un milione e mezzo di euro



Pubblicato da

Rete Civica Metropolitana

Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina la delibera con cui dà il via libera agli elaborati progettuali relativi all’accordo quadro per l’affidamento degli interventi finalizzati all’adeguamento alla normativa sulla sicurezza antincendio e all’acquisizione dei relativi Certificati di Prevenzione Incendi (CPI) per gli Istituti scolastici di proprietà o in uso gratuito di propria competenza sul territorio metropolitano e nelle isole per un valore di un milione e mezzo di euro.

Gli interventi riguarderanno l’esecuzione e la manutenzione straordinaria di impianti elettrici ed elettrici di sicurezza, nonché degli impianti di allarme, l’installazione di porte tagliafuoco e di sistemi di rilevazione fumi, l’integrazione di reti idranti e di riserve idriche antincendio anche interrate. Sarà installata segnaletica di sicurezza all’interno degli edifici e sarà garantita l'assistenza per la pratica di rinnovo della Certificazione. Il tutto in conformità ai progetti redatti o da redigere al fine della valutazione del Comando Vigili del Fuoco.

La Città Metropolitana ha scelto lo strumento dell’accordo quadro in quanto consente di individuare un unico operatore economico che si obbliga ad eseguire gli interventi richiesti. Il sistema assicura così una razionalizzazione della spesa, una migliore pianificazione dei fabbisogni, la semplificazione delle procedure di affidamento dei singoli appalti, il conseguimento di economie di scala e complessivamente un notevole risparmio di spesa.

Questo accordo segue quello relativo alla manutenzione straordinaria generale per 2,6 milioni di euro e quelli relativi alla manutenzione delle facciate e degli impianti tecnologici per 2,4 milioni, per un totale complessivo di interventi di manutenzione per gli edifici scolastici di 6,5 milioni di euro per il 2018.

Sono, altresì, attualmente in fase di ultimazione i lavori previsti dalla programmazione 2017, che ha visto la stipula di otto accordi da 1,2 milioni di euro per un totale di 9,6 milioni. 

“Con questo atto – ha affermato il Sindaco de Magistris – la Città Metropolitana segna un ulteriore passo in avanti nella direzione della sicurezza delle scuole superiori di tutto il territorio metropolitano. Questa volta si tratta dell’adeguamento alle norme antincendio dei nostri edifici, ambito sul quale stiamo lavorando con intensità proprio per recuperare ritardi accumulati nelle precedenti gestioni”. 

“Da quando mi sono insediato – ha aggiunto de Magistris - abbiamo messo in campo, assumendoci importanti responsabilità, il più grande investimento sull’edilizia scolastica che si sia registrato negli ultimi decenni. Nei prossimi giorni inaugureremo ancora una serie di istituti, a partire dal ‘Falcone’ di Varcaturo in programma per domani, che consentiranno ai nostri giovani di godere delle migliori condizioni per la loro formazione e che testimoniano il grandissimo impegno dell’Ente nel settore scuola”.

La Città Metropolitana di Napoli, in base alle competenze attribuite dalla legge 23/96, provvede alla realizzazione, alla fornitura e alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici da destinare a scuole di istruzione secondaria superiore: un patrimonio attualmente composto da 305 edifici di cui 101 di proprietà, 134 condotti in uso gratuito o convenzionato in quanto di proprietà statale o di altri Enti pubblici e 61 condotti in locazione in base a contratti con privati.

L’adeguamento alle normative antincendio è, pertanto, una questione prioritaria, come ha sottolineato il Consigliere Delegato all’Edilizia Scolastica della Città Metropolitana, Domenico Marrazzo: “L’accordo consentirà alle scuole che oggi ne sono sprovviste di ottenere la Certificazione Antincendio. Questo significa più sicurezza per i nostri ragazzi, maggiore tranquillità per le famiglie e miglioramento degli standard di valutazione per il territorio metropolitano”.